FANDOM


"E' una così bella giornata fuori. Gli uccelli cinguettano, i fiori sbocciano. In giorni come questi, i ragazzini come te...dovrebbero bruciare all'Inferno."

Sans prima della sua battaglia nella run Genocida.

Sans sprite
Sans lo scheletro è uno dei personaggi principali del gioco. Fratello maggiore di Papyrus, funge da giudice e alleato nelle run Pacifiste e Neutrali, e rappresenta il più potente boss, nonché il boss finale, nella run Genocida.

E' il personaggio più popolare, infatti si trova primo in tutti gli indici di gradimento del gioco.

Sans - scheda del personaggio
Conosciuto anche come
  • Comic Sans
  • Sansy
Prima apparizione Snowdin (nevischio)
Relazioni
Temi Relativi
  • sans.
  • It's Raining Somewhere Else (è suonata leggermente più lenta nella stanza di Sans)
  • Song That Might Play When You Fight Sans
  • Bring It In, Guys! 0:40-0:46
  • Megalovania
Info di battaglia
  • HP: 1
  • ATK: 1 (invincibility lag inesistente se colpiti, danno calcolato in Karmic Retribution)
  • DEF: 1 (schiva per 22 turni)
  • EXP a fine battaglia: aumento di livello a 20
  • GOLD a fine battaglia: 0

Inoltre è colui che ti racconta, alla fine di una Neutrale, cosa è successo nel Sottosuolo dopo la tua partenza, spesso mettendo il dito nella piaga se si ha ucciso personaggi importanti o un numero eccessivo di mostri.

Aspetto e personalità Modifica

Sansanimated

Sprite di battaglia.

Sanseye

Quando il suo occhio si illumina.

Sans si presenta come uno scheletro dall'aspetto basso e tarchiato. Il suo volto presenta un sorriso perenne, non necessitando di muovere la bocca per parlare o mangiare, e due punti bianchi nelle orbite come se fossero pupille, che però si spengono se lo scheletro si arrabbia o comunque vuole assumere un aspetto inquietante. Durante la sua battaglia, al primo e all'ultimo attacco, la sua orbita destra si spegne, mentre in quella sinistra compare un occhio che si illumina ad intermittenza di giallo e azzurro, i colori che simboleggiano giustizia e pazienza. Il suo vestito si consiste in una felpa blu indossata sopra una maglietta bianca, pantaloncini corti, e pantofole rosa. Nei rari momenti in cui vengono viste le sue mani - le tiene quasi costantemente nelle tasche della felpa - sembra indossare dei guanti con le dita unite. Parla con uno slang americano, con il font di cui porta il nome, il Comic Sans, anche se nei momenti tesi o drammatici il suo font diventa l'8 Bit Operator, perde l'uso dello slang e la voce che lo doppia scompare (come per esempio la cena con lui al MTT hotel). Si presenta come un personaggio pigro e svogliato, amante delle battute squallide, difetti per cui viene spesso rimproverato dal fratello. Si rivela in molte run un personaggio amichevole, che non combatterà l'umano. Più volte rivelerà però dei tratti molto inquietanti della sua personalità, minacciando in maniera esplicita il giocatore o dimostrando una grande tendenza ad arrendersi e a lasciar perdere. Infine, durante una Genocida libererà tutta la sua rabbia repressa attaccando il giocatore ed eliminandolo più volte, accompagnando il tutto con frasi taglienti. Prova un enorme affetto per il fratello, tanto che il suo comportamento cambia drasticamente nel caso della sua morte, è amico di Toriel, nonostante non l'abbia mai realmente conosciuta, ed è anche amico di Alphys. Ama bere ketchup e suonare il trombone per dare una vena umoristica alle gaffe, specialmente a quelle del fratello, il quale è stufo di sentire sempre la solita "musichetta del fail". Riesce a teletrasportarsi da una zona all'altra per non farsi colpire dal nemico

dw

Storia Modifica

SansTrombone
Le origini di Sans sono incerte. La negoziante di Snowdin afferma che lui e il fratello sono semplicemente "comparsi un giorno". Si teorizza che abbia un legame con il misterioso ex scienziato reale W.D. Gaster, in quanto unico altro personaggio che porta il nome del font utilizzato, e per il fatto che le armi utilizzate da Sans nei file di gioco sono chiamati Gaster Blaster. Come tutti i personaggi, la sua storia cambia da run a run.

Run Neutrale Modifica

Si incontra Sans all'entrata di Snowdin, e da quel momento seguirà il fratello per tutta la durata della zona, spesso prendendo in giro il giocatore e Papyrus. Durante una run non-Genocida, a meno che non si uccida Papyrus, si incontrerà spesso Sans dentro ai suoi chioschi: a Waterfall ti porterà alla tavola calda Grillby's, dove ti racconterà che un fiore, che lui scambierà per un fiore dell'eco ma che in realtà è Flowey, sta dando consigli al fratello, e sospettando uno scherzo ci chiede di indagare. Lo si vedrà anche dormire mentre si starà fuggendo da Undyne, facendole perdere tempo e lasciandoti guadagnare terreno. Ad Hotland al suo chiosco potranno comprare degli hot dogs...? (contenenti salsicce acquatiche) e hot cats, una volta finiti i primi. Se non si avrà spazio sufficiente nell'inventario, te li regalerà mettendoli in testa al'umano per un totale di trenta, che cadranno al minimo movimento. Rivelerà tratti della sua vera personalità solo durante la cena al MTT Hotel, dove rivelerà di aver conosciuto Toriel, anche se separati dall'entrata delle rovine e senza conoscere i reciproci volti e nomi, e di passarci il tempo scambiandosi battute del toc toc. Racconta che un giorno lei gli fece promettere di proteggere un eventuale umano, nel caso fosse passato e conclude dicendo che l'umano, senza quella promessa "Sarebbe morto sul posto", per poi spezzare la tensione dicendo di aver scherzato. Dalla discussione si intuisce poi che il mostro è al corrente della capacità del giocatore di resettare dopo la morte, da che dirà questa frase:

Beh, devo dire di aver fatto un buon lavoro con te: non sei morto neanche una volta. Che è quella faccia, mi sbaglio forse?

Si incontra infine nel corridoio prima della sala del trono, dove ci rivelerà il vero significato degli EXP e del LOVE, ed infine ci giudicherà in base alla quantità acquisita di questi. Ci saranno alcuni casi particolari:


Se si avrà ucciso Papyrus: terminato il giudizio, Sans chiederà se riteniamo che i grandi poteri comportino la responsabilità sul come usarli. Se si risponderà di "si", lo scheletro risponderà:

Allora perché hai ucciso mio fratello?

Nel caso si risponda di "no", lui ti etichetterà come "Sporco ammazza-fratelli", prima di andarsene.

Se non avrai guadagnato EXP, inciterà il giocatore a non mollare, dicendo che qualunque decisione avesse preso alla fine avrebbe scelto la cosa migliore.

Se si spegne e riaccende il gioco senza salvare dopo il giudizio: Sans, (solo se non avrai ucciso nessuno fino a quel momento) vedendo la tua noia, ti dirà il primo codice segreto per entrare nella sua stanza, per potergli dimostrare di essere in grado di viaggiare nel tempo.

Se si ripete il processo una seconda volta: Sans ti darà un'altra password e ti dirà che per noi è il tempo di scoprire la verità.

Se si avrà guadagnato EXP, Sans dirà semplicemente che il suo giudizio non è davvero importante, quanto il giudizio che si darà a se stessi.

Se si spegne e riaccende il gioco senza salvare dopo il giudizio: Sans arriverà alla conclusione che il giocatore non imparerà la lezione,e passerà al vero giudizio:

Mostro della morte

mirirai per sempre ha ha ha mi vendichero

👹

Alla fine della Neutrale arriverà un messaggio da parte dello scheletro, che racconterà come si è evoluta la situazione dopo la tua partenza.

Run Pacifista Modifica

Quando, insieme agli altri personaggi, interromperà lo scontro tra il giocatore e Asgore, inconterà finalmente Toriel, riconoscendone la voce. Durante la battaglia finale contro Asriel, Sans comparirà insieme al fratello, mostrando un comportamento molto depresso e ripetendo le seguenti frasi:

Semplicemente arrenditi. Io l'ho fatto.

Perché provare?

Non li rivedrai mai più.

Nel finale, una volta liberato dalla barriera e arrivato in superficie, lo si vedrà far infuriare il fratello, sorpassando la sua macchina da corsa con un triciclo.

Run Genocida Modifica

Dopo aver sterminato tutti i mostri delle Rovine, lo scheletro sarà al corrente della nostra condotta, e ci minaccerà di "farci passare un brutto quarto d'ora" se l'avessimo mantenuta. Dopo Snowdin Sans ricomparirà solo all'ultimo corridoio, dove ci chiederà ciò che ci aveva detto Papyrus prima di morire, cioè che tutti possano essere una buona persona solo provandoci, prima di cominciare una lunga e complicata battaglia, con l'obiettivo di frustrarci a tal punto da resettare la partita. Fino alla dodicesima morte avrà una frase diversa da dirci, poi continuerà a dire la stessa frase. Durante la battaglia comincerà un lungo discorso, una frase per ogni volta che lo si attaccherà:

Discorso di Sans
Morirai

perche sei qui

Dopo l'ultimo colpo, tenterà disperatamente di farti desistere tendendo il suo turno in eterno, ma, addormentandosi, permetterà al giocatore di trascinare la propria anima sul comando ATTACCA. Svegliandosi all'improvviso, lo scheletro schiverà e sarà allora che il personaggio attaccherà una seconda volta, senza alcun ordine da parte del giocatore.

Sans verrà preso in pieno dal colpo e tagliato in due. Perdendo quello che sembra sangue, uscirà dallo schermo di battaglia con queste parole:

SansHurt

Sans quando viene colpito

Quindi...mi sa che è finita, huh?... Una cosa: non dirmi che non ti avevo avvertito. Beh, vado da Grillby.

Papyrus, vuoi qualcosa?

Si udirà poi il suono che annuncerà la morte del mostro e il LV del giocatore aumenterà a 20.

Stile di combattimento Modifica

Sans: Attacco 1 Difesa 1

il nemico più semplice

Può infliggere solo 1 di danno.

Descrizione di Sans con il comando "osserva".

Non può schivare per sempre

Continua ad attaccare.

Aggiunta alla descrizione dopo averlo attaccato una volta.

Gaster blaster by arcbuild-d9if77n

Il Gaster Blaster: l'arma usata da Sans durante lo scontro finale nella Run Genocida.

Sans combatte con una versione potenziata degli attacchi di Papyrus: ossa e la capacità di rendere l'anima del giocatore blu e sensibile alla forza di gravità, anche se lo scheletro può decidere verso quale lato del campo di battaglia far andare il bersaglio. Oltre a ciò è in grado di usare i Blasters, che infliggeranno ampi danni in linea retta e potranno essere più o meno larghi. Nonostante i suoi parametri bassissimi il mostro è estremamente potente: i sui parametri di HP e di DEF non sono per lui un reale problema, dato che schiverà ogni singolo colpo inferito dal giocatore. Il fatto che possa infliggere solo 1 viene compensato da 3 caratteristiche dei suoi colpi:

1 - I suoi attacchi sono estremamente veloci e spesso occuperanno gran parte del campo di battaglia;

2 - I suoi colpi non scompaiono dopo aver colpito l'anima del giocatore;

3 - L'abilità passiva Karmic Retribution (segnato come KR di fianco alla nostra barra della vita) che annullerà l'invincibilty lag, cioè la capacità della nostra anima di pulsare per qualche secondo dopo essere stata colpita, e che quindi provocherà una vera e propria raffica di danni da 1 HP che, essendo il minimo danno sindacabile nel gioco, sarà impossibile da diminuire con qualsiasi armatura del gioco. Inoltre la parte di HP tolta diventerà viola, iniziando a calare poco alla volta. Se ci si proverà a curare in quel momento la parte di barra viola persisterà, continuando a calare e nullificando il tentativo di cura. Però è un'arma a doppio taglio: Sans dovrà toglierci sia la parte di vita gialla che quella viola per eliminarci del tutto.

Proprio come Undyne the Undying, Sans è impossibile da risparmiare e l'unica AZIONE disponibile sarà "osserva".

Circa a metà della battaglia Sans farà finta di risparmiarci. Se noi lo risparmieremo a nostra volta lui ci eliminerà, e alla schermata di game over la sua voce annuncerà la celeberrima frase:

Geeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeet dunked on!! (Un'espressione in slang americano che in italiano si potrebbe tradurre in "stracciato" o "umiliato".)

Se fossimo davvero amici tu non saresti tornato indietro.

Se non lo si risparmia comincerà la seconda fase della battaglia, in cui lo scheletro deciderà di giocare sporco. Nell'ordine:

  • Inizierà a spegnere e riaccendere lo schermo per coglierci di sorpresa con i suoi attacchi.
  • Le sue ossa cominceranno ad invadere i comandi durante il nostro turno. Non ci uccideranno, ma potranno ridurre i nostri HP a 1, risultando parecchio seccanti.

Sarà necessario attaccarlo per farlo proseguire nel suo discorso, fino al suo attacco speciale dove finalmente verrà sconfitto. Sans è un boss frustrante, che necessita di numerosi tentativi per essere battuto, ma se si sarà abbastanza determinati lo si potrà battere, e si arriverà finalmente a scontare la nostra pena nel finale Genocida.

Curiosità Modifica

  • Sans, così come Papyrus, prende ispirazione dal web comic Helvetica, in cui il protagonista è proprio uno scheletro che prende il nome dal font utilizzato. Il suo creatore, JN Wiedle, è persino citato come ispirazione speciale nel finale del gioco.
  • Lo stesso Toby Fox ha affermato che Sans sia il fratello maggiore, mentre Papyrus è il minore.
  • Sans, benché dia esperienza, non aumenta il kill counter del giocatore. C'è chi teorizza che questo, unito al fatto che sembri sanguinare (non dovrebbe farlo, essendo uno scheletro. Essendo anche un mostro, alla sua morte, dovrebbe polverizzarsi/tramutarsi in cenere.) sia solo uno stratagemma del mostro per fuggire. Ma è anche possibile che il personaggio ottenga esperienza per averlo ucciso, e che il nostro counter non aumenti semplicemente perché non è stato il giocatore a dargli il colpo di grazia.
  • Su che cosa Sans sanguini sono state fatte molte speculazioni: c'è chi dice che sia vero sangue, chi dice determinazione. Molte sono state le teorie, proprio per questo evento, sulla possibile origine umana di Sans, smentite dallo stesso Toby Fox, il quale ha in seguito affermato che si tratti semplicemente di una bottiglia di ketchup rotta che Sans stesso conservava al interno della cassa toracica.
  • Sans ha un comportamento anomalo rispetto agli altri mostri: attaccherà per primo, cercherà di convincere il giocatore a risparmiarlo e schiverà tutti i colpi. Cose che solo il giocatore ha potuto fare fino a quel momento; secondo una teoria questo è possibile in quanto è stato il giocatore ad attaccare per primo mentre durante tutte le altre battaglie il giocatore è stato ingaggiato in combattimento dal mostro.
  • Questo, unito al fatto che Sans ha già un tema di battaglia (anche se non usato all'interno del gioco), ha fatto teorizzare che Megalovania sia il tema di battaglia del nostro personaggio, che accompagnerà Sans durante il combattimento col suo boss finale.
  • Sulla capacità di Sans di schivare sono state fatte diverse teorie. le più accreditate sono le seguenti:
  1. L'abilità di manipolare il tempo e lo spazio, che gli permetterebbe di spostare fisicamente il suo corpo di quanto è sufficiente per non venire colpito.
  2. Velocità estrema e riflessi sovrumani.
  3. Capacità di leggere nella mente: riuscirebbe quindi a capire dai pensieri del giocatore un eventuale attacco, schivando al momento giusto. Quest'ultima teoria è accentuata dal fatto che Sans, pur non conservando memoria dei reset è in grado di capire le precedenti azioni del giocatore solo guardandolo in faccia. Infine, il colpo letale, l'unico che non "vedrà", sarà effettivamente l'unico che non viene pensato dal giocatore.
  4. Metagame: Sans è cosciente di essere all'interno di un videogame. La teoria è sostenuta dal fatto che analizzando le sue caratteristiche durante lo scontro esse siano estremamente basse in confronto alla battaglia che sosterrà.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.